Tendenze SEO per il 2020: 5 pronostici da preparare

Search Engine Optimization (SEO) è l’anima e il cuore della promozione di un sito Web ai massimi livelli di successo. Tuttavia, il dinamismo della SEO rende difficile seguire a volte. Il 2019 è stato fantastico per il SEO. Nuove tendenze, strumenti e aggiornamenti hanno invaso regolarmente il settore.


Ottimizzazione del motore di ricerca

In attesa del prossimo anno, esperti del settore hanno già lavorato per presentare il ultime tendenze SEO per il 2020. Se stai cercando di saperne di più sulle tendenze e le tecniche SEO, allora è stato riassunto alcune delle stesse qui. Quindi, accelerate e preparatevi ad adottare queste tendenze per migliorare le prestazioni del vostro sito Web e, in definitiva, della vostra attività.

Inoltre, leggi Strumenti SEO gratuiti che utilizzano tutti gli esperti.

Tendenza n. 1: utilizzo dell’ottimizzazione della ricerca vocale

Ottimizzazione della ricerca vocale

Anche se si tratta necessariamente di una tattica SEO che stava andando in alto nel 2019, si sta estendendo anche al nuovo anno. Perché? L’ottimizzazione della ricerca vocale non è solo facilmente accessibile a tutti, ma è anche alla moda. Con Google Assistant, Siri e Alexa dietro l’angolo per rendere più confortevole la nostra vita quotidiana, le persone scelgono la ricerca vocale in numeri significativi.

Negli ultimi anni sono stati condotti vari studi e si è scoperto che oltre il 61% delle persone si sente a proprio agio con le ricerche vocali, in particolare sui propri dispositivi mobili. Mentre il 17% della popolazione non ha ancora familiarità con l’uso di questa tecnologia, solo il 14% non è a suo agio nell’usarla.

Un altro studio ha scoperto che il 55% degli adolescenti e il 41% degli adulti usano ricerche vocali più volte su base giornaliera. Quando si tratta di aziende, oltre il 46% delle aziende utilizza l’ottimizzazione della ricerca vocale per trovare altre attività locali.

Per essere sicuro di utilizzare l’ottimizzazione della ricerca vocale in modo appropriato, è necessario ottimizzare la ricerca locale. L’inserimento di parole chiave con targeting geografico consente di creare una base di clienti più fedele e solida.

Per ottenere un posizionamento più elevato nelle query di ricerca vocale, è necessario rendere il sito Web ottimizzato per i dispositivi mobili e adeguatamente integrato con la tecnologia di ricerca vocale. Google ottimizza sempre i siti ottimizzati per i dispositivi mobili.

Fatto interessante:

  • Il 50% di tutte le ricerche sarà basato sulla voce entro il 2020

Tendenza n. 2: sviluppo di contenuti di qualità

Hai sicuramente sentito parlare della frase “Il contenuto è re”! Sai perché si mette così tanta enfasi su di esso? Il motivo è semplice: le persone leggono i blog per ottenere risposte che aggiungono valore alla loro vita e risolvono sostanzialmente i loro problemi. Pertanto, è necessario sviluppare contenuti di qualità che coinvolgano i lettori.

Sviluppo di contenuti di qualità

Un buon contenuto porta più lettori ai tuoi siti e dà loro un motivo per rimanere un po ‘più a lungo. Questo, a sua volta, migliora le tue prestazioni SEO.

Tuttavia, per attirare più lettori, è essenziale produrre contenuti di alta qualità. Il tuo pubblico dovrebbe essere in grado di connettersi con il marchio e i tuoi blog fungere da mezzo ideale. Dovresti anche concentrarti sulla scrittura di contenuti di lunga durata, almeno 1840 parole, perché funziona meglio con i motori di ricerca. Non solo i contenuti di lunga durata sono più coinvolgenti, ma offrono anche prestazioni adeguate in termini di SEO.

Un contenuto di lunga durata di qualità ha maggiori possibilità di posizionamento sui motori di ricerca. Inoltre, questi ottengono più condivisioni sui social media rispetto alle versioni più brevi. Inoltre, i blog che includono rappresentazioni visive come infografiche, video e immagini offrono anche risultati SEO migliori. Crea i contenuti in base al percorso dell’acquirente e crea contenuti personalizzati.

Pertanto, concentrarsi sulla produzione di contenuti di lunga durata di qualità sarà una delle tendenze che gli esperti SEO dovrebbero cercare nel 2020.

Fatto interessante:

  • L’84% dei clienti cerca i marchi che producono contenuti educativi e coinvolgenti

Leggi anche:

  • Strumenti per il blog Tutti hanno bisogno nel 2020
  • 4 semplici passaggi per elaborare nuove idee di contenuto dai tuoi concorrenti

Tendenza n. 3: puntare a frammenti di alto livello

Puntando a frammenti di alto rango

Ultimamente, se cerchi una determinata parola chiave su Google, è probabile che ti verrà mostrato uno snippet dal sito Web più classificato per la stessa parola chiave. Piuttosto che mostrare solo il sito n. 1, Google ha iniziato a mostrare i bit in primo piano. I marketer chiamano questo punto “posizione zero”.

Gli esperti SEO stanno ora puntando a classificare utilizzando parole chiave specifiche, quindi, guadagnando uno snippet in primo piano sulla prima pagina di Google.

Tuttavia, per ottenere uno snippet in primo piano nella parte superiore della pagina, devi migliorare il tuo gioco SEO.

Uno studio ha rivelato che gli snippet in primo piano vengono visualizzati per il contenuto che si colloca tra i primi 10 risultati. Più da vicino, il 90,1% dei brani in primo piano sono tratti da contenuti classificati tra le prime 5 posizioni. Pertanto, è necessario utilizzare le giuste tecniche SEO e creare contenuti di alto livello e preziosi.

Un altro studio condotto da SEMrush ha dimostrato che su 6,9 milioni di frammenti e quasi 80 milioni di parole chiave, solo il 7% di questi erano generici. Il 41,59% delle parole chiave include domande e gli snippet di classificazione contengono una risposta alla stessa. L’uso delle parole chiave delle domande aumenta le probabilità di ottenere frammenti in primo piano del 480%. Quindi, usare le parole chiave giuste e creare anche i contenuti giusti può aiutarti a guadagnare uno snippet.

Guadagna uno snippet in primo piano

Un altro trucco per guadagnare uno snippet sarebbe quello di organizzare il contenuto usando i tag H2 e H3 (sottotitoli). L’uso di numeri e punti elenco consente al contenuto di apparire formattato e più presentabile.

I frammenti in primo piano sono un modo semplice ma efficace per migliorare il tuo SEO.

Fatto interessante:

  • I siti web che hanno ottenuto uno snippet in primo piano hanno visto un aumento delle percentuali di clic (CTR) del 516%

Tendenza n. 4: rooting per l’intelligenza artificiale

Rooting per l'intelligenza artificiale

Gli ultimi anni hanno visto un maggiore utilizzo dell’intelligenza artificiale (AI), che è diventata migliore e accessibile. Alimentato da chatbot e assistenti di intelligenza artificiale, sfruttarli per la crescita del tuo sito Web può ottenere risultati positivi. Chatbot e AI possono consentire alla tua azienda di connettersi con altri utenti anche dopo l’orario di lavoro ufficiale, aumentando così la copertura del tuo marchio.

Il servizio di chatbot 24 ore su 24, 7 giorni su 7, rende facile per le aziende rispondere tempestivamente a e-mail o richieste provenienti da clienti in orari dispari, senza la necessità di assistenza umana. Ciò convalida semplicemente l’uso di chatbot e AI. Inoltre, l’installazione di chatbot e AI è conveniente e consente inoltre di ridurre la pressione sui dipendenti.

Introducendo chatbot e AI nel sito Web del tuo marchio, rendi l’intero processo più automatizzato, fornendo agli utenti la guida giusta per navigare nel sito al momento giusto. L’intelligenza artificiale e i chatbot possono anche guidare i visitatori nel percorso dell’acquirente, portando alla fine a più conversioni.

Pertanto, dovresti eseguire il root per l’Intelligenza Artificiale e integrare lo stesso con le tue tecniche SEO nel nuovo anno.

Fatto interessante:

  • Il 72% dei leader aziendali ritiene che l’intelligenza artificiale sia un vantaggio per la maggior parte delle aziende

Tendenza n. 5: comprensione di RankBrain

L’enfasi su RankBrain sarà una delle principali tendenze SEO per il 2020. RankBrain è l’algoritmo di base utilizzato da Google che si concentra sul servire meglio gli utenti con risultati di ricerca mirati. Nel 2015, funzionari di Google avevano rivelato che RankBrain è la terza indicazione di ranking più cruciale.

Comprensione RankBrain

Le persone spesso usano query complesse e lunghe su Google. RankBrain interpreta queste query e le traduce per ottimizzare i risultati della ricerca. Analizza le domande non collegate per trovare somiglianze tra loro, aumentando la comprensione futura di ricerche complesse e trova argomenti correlati.

RankBrain è già intelligente e più dati raccoglie, più diventa veloce nel fornire intenti di ricerca.

Di solito analizza sinonimi e termini correlati dalla query di ricerca originale e controlla altre pagine con le parole associate. Ciò consente di fornire alla persona risultati altamente ottimizzati.

L’algoritmo quindi analizza i buoni risultati utilizzando fattori quali basse frequenze di rimbalzo, tempi di permanenza più lunghi e percentuali di clic più elevate per restringere ulteriormente l’intento di ricerca.

Questo è il motivo per cui comprendere RankBrain e utilizzarlo a proprio vantaggio è vitale per un buon SEO. Gli esperti SEO più esperti stanno quindi ottimizzando le meta descrizioni per ogni pagina web e rendendole più allettanti che attirano più clic, aumentando il ranking della pagina in cambio.

Un altro modo di utilizzare RankBrain a proprio vantaggio sarebbe quello di aumentare l’usabilità della pagina e migliorare l’esperienza dell’utente. Più tempo trascorrono sulla tua pagina, maggiori sono le tue possibilità di essere riconosciuto da RankBrain.

Fatto interessante:

  • Google riceve circa 3 miliardi di ricerche ogni giorno, di cui il 15% delle ricerche è nuovo su RankBrain

Riassumere

Le tendenze SEO che devi cercare nel 2020 includono:

  • Sfruttando l’ottimizzazione della ricerca vocale
  • Sviluppo di contenuti di qualità
  • Puntando a frammenti in primo piano su Google
  • Utilizzo dell’intelligenza artificiale per raggiungere ulteriormente
  • Comprensione e utilizzo dell’algoritmo RankBrain

Essendo un aspetto essenziale per i siti Web per farsi notare, la SEO è dinamica ed è in continua evoluzione. Pertanto, per rimanere pertinenti, è importante rimanere aggiornati con tutte queste modifiche. Le tendenze SEO nel 2020 sono essenzialmente un’estensione di ciò che andava di tendenza quest’anno. Tuttavia, poiché ogni giorno vengono effettuati più aggiornamenti, è necessario aggiornare anche te stesso.

Tieni solo a mente le tendenze di cui sopra e puoi facilmente ritagliare il futuro del SEO e, in definitiva, il tuo business.

Leggi anche:

  • I migliori plugin SEO per i siti Web WordPress
  • Il miglior software di analisi SEO per il tuo sito web
  • Come accelerare il processo di indicizzazione di un sito Web?
  • 30 errori SEO che possono uccidere le classifiche del tuo sito Web nel 2020
Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map